Finestre

Foto di Claudio Arcuri

La cultura dello scarto ha ampliato il numero di persone che vivono il distanziamento sociale.

Poveri, anziani, malati, disoccupati, chiunque non rispecchia il “modus vivendi” odierno è automaticamente tagliato fuori: emarginato.

“Finestre” rappresenta l’annichilimento che, senza distinzione generazionale, colpisce gli esclusi, relegandoli ad una visione passiva del “mondo intorno” in uno stato mentale di sospensione.